Protesi dentaria estetica

IMPIANTO DI PROTESI FISSE IN ZONA OSTIENSE

Attualmente, le tecnologie più avanzate in campo odontoiatrico sono quelle che riguardano le protesi dentarie, e in maniera più specifica le protesi fisse. Con tale termine si intendono quegli elementi prostetici deputati alla sostituzione di denti mancanti, se non di intere arcate dentali. La loro funzione, ovviamente, è quella di ripristinare la corretta funzionalità dell’apparato dentale, soprattutto per quanto riguarda la masticazione, ma molto spesso c’è anche il desiderio, da parte del paziente, di recuperare un aspetto estetico socialmente accettabile. Il dr. Furnari nel suo studio dentistico di Roma si occupa anche di questo, sempre con professionalità, cortesia ed esperienza.

Tipologie di protesi fisse

Ovviamente, le protesi fisse non sono tutte uguali: a seconda della tipologia di intervento richiesto e delle condizioni generali del paziente, il dentista può scegliere di adottare diverse tecniche di applicazione prostetica, le quali implicano spesso diversi materiali.

Si va dalla semplice capsula al più complesso ponte dentale (che implica l’applicazione di una protesi sostenuta dai denti sani più vicini), per poi arrivare all'impianto in titanio, che riproduce con tale materiale la radice del dente, fissata all'osso (il periodo in cui avviene questa saldatura varia dai 3 ai 6 mesi, e viene chiamato osteointegrazione), su cui poi verrà applicata la capsula che simulerà il dente.

Protesi fisse senza metallo

Risultati estetici eccellenti si possono oggi ottenere mediante la realizzazione di protesi fisse (corone o ponti) in zirconio e quindi senza metallo. Lo zirconio consente di risolvere le problematiche legate alle allergie da metalli, pur dando luogo comunque a risultati estetici eccellenti, grazie anche all'assenza del bordino metallico a livello gengivale. In ultima analisi, ma non in ordine di importanza, lo zirconio possiede valori di resistenza estremamente elevati.
Vuoi prenotare una visita di controllo? Contattaci per concordare giorno e ora
Share by: